Commenta per primo

È arrivato Matias Silvestre. Il difensore, ormai ex del Catania, stamattina ha svolto le visite mediche al policlinico universitario di Palermo ed è pronto ad aggregarsi alla squadra. L’innesto dell’argentino – uno dei migliori difensori del campionato di serie A – nelle intenzioni del Palermo servirà a far fare un salto di qualità al pacchetto difensivo rosanero, da anni sotto accusa, specie dopo l’ultimo disastroso campionato, almeno in termini di reti al passivo. La corsa al portiere – il successore di Sirigu – è ormai ristretta a tre nomi: Sorrentino del Chievo (il favorito), Ujkani del Novara e Rafael del Santos. Per il centrocampo il nome nuovo è quello di Walter Gargano del Napoli, mentre, in ossequio alla linea verde, il club rosanero sta puntando il diciassettenne Jonh Jairo Ruiz Barrantes, seconda punta costaricana, che ai Mondiali Under 20 in corso in Colombia sta incantando molti osservatori, compreso Luca Cattani, inviato dal Palermo.

Per un acquisto ormai definito (Silvestre) e per un colpo da fare (il portiere) c’è da registrare un’offensiva della Fiorentina per almeno tre rosanero sul cui futuro c’è una nebulosa: Cesare Bovo, Antonio Nocerino e Armin Bacinovic. Dopo l’arrivo di Silvestre (per non parlare di Cetto e di altri giovani difensori centrali) il destino di Bovo sembra segnato: il ragazzo di Fiumicino è quasi un separato in casa e ha chiesto di andar via; l’Atalanta sarebbe una destinazione possibile, perché il club nerazzurro vuole fortemente Bovo, ma il difensore non è convinto. Sarebbe, piuttosto, interessato a una chiamata della Fiorentina. Il club viola ha capito che può dire la sua anche per Nocerino e Bacinovic; il primo sembra intenzionato a non rinnovare il contratto in scadenza nel 2012, dopo una trattativa che ha portato a un nulla di fatto (e quindi sarebbe interesse della società rosanero monetizzare questa estate una sua eventuale partenza); il secondo ha dato parecchi segni d’insofferenza – tramite il suo procuratore Ruznic – ed è pronto ad ascoltare le proposte di altri club. Piace al Lecce, infine, l’attaccante Pablo Gonzalez, in gol nella seconda gara con il Thun, che ha segnato l’eliminazione dall’Europa League del Palermo.