Commenta per primo

Il Palermo ritrova il suo capitano. Reduce dall'attacco influenzale che l'ha costretto a saltare il Cagliari, Fabrizio Miccoli è pronto a tornare decisivo per il delicato impegno casalingo di domani col Brescia. Che sia un talismano lo si evince dai numeri: parlano chiaro. Con il fantasista in campo infatti la squadra fa quasi sempre bingo, senza il Romario del Salento i rosa arrancano e anche al Sant'Elia si è avuta la conferma che la sua assenza pesa.

Cinque vittorie importanti portano la sua firma. Ha realizzato cinque gol stagionali, quattro in campionato e uno in Coppa Italia, nella gara casalinga contro il Chievo, dove si è rivelato decisivo trasformando il rigore che ha regalato, a 10' dalla fine, la qualificazione ai quarti di finale della Coppa. Ma non solo, proprio in quell'occasione il numero 10 è riuscito a reggere anche i 90’' sulle gambe, sfoderando una prestazione convincente, che è stata un'iniezione di fiducia per il giocatore e una rassicurazione per i supporter.

È stato determinante nella trasferta di Cesena, dove ha segnato il gol del 2-1 che è valso il successo del Palermo, e ha mandato in letteralmente in visibilio i tifosi quando è riuscito a sbloccare, con una prodezza da manuale, il risultato durante la sfida casalinga contro la Roma, che ha visto i rosa imporsi per 3-1. Sempre davanti al pubblico del Barbera ha messo il sigillo sulla vittoria del Palermo, per 2-1, sul Parma e in casa l'attaccante si conferma un fiume in piena. Ha sciorinato infatti spettacolo anche durante la sfida contro la Sampdoria, che si è chiusa con il pesante successo, per 3-0, degli uomini di Rossi. Non sta già nella pelle, e contro il Brescia, nel suo fortino, è intenzionato a ripetersi per allungare la striscia positiva di risultati interni del Palermo e per incrementare, sul piano personale, il suo borsino di reti, fermo a quota 45.

È entrato nella storia del Palermo per aver raggiunto il record di miglior marcatore del Palermo in serie A, superando le quaranta reti dell'attaccante Di Maso, e adesso Miccoli punta a raggiungere anche il primato di migliore realizzatore di tutti i tempi in assoluto che è di cinquanta reti, a cinque lunghezze dal tandem Vernazza-Toni. Ma il capitano vuole essere protagonista anche in Coppa Italia, un trofeo al quale tiene parecchio e che vorrebbe alzare con la maglia rosanero.

(Corriere dello Sport - Edizione Sicilia)