Commenta per primo

Nella conferenza stampa odierna, il tecnico del Palermo Delio Rossi ha parlato del suo rapporto con il presidente rosanero Maurizio Zamparini: "Zamparini vorrebbe che fossi il suo Ferguson? Sinceramente mi pare una tesi contraria rispetto a quanto detto fino a 5 giorni fa. Mi ha anche detto che mi vorrebbe piu' aziendalista quando tutto si puo' dire di me, tranne che non sono aziendalista. Siamo la squadra piu' giovane d'Italia e col gruppo che io ho a disposizione cerco di fare il meglio".

Per quanto riguarda l'accostamento del suo nome alla Fiorentina, Rossi spiega: "Io vivo molto il presente, ed il mio presente e' Palermo ed il Palermo. Tutto cio' che c'e' attorno sono solo chiacchiere. Ho un contratto col Palermo e penso solo a questo. Per il futuro vedremo, se non saro' piu' l'allenatore di questa squadra prendero' in considerazione tutte le eventuali proposte, ma in ogni caso per me conta il presente, che si chiama Palermo".