Commenta per primo

L'allenatore rosanero Delio Rossi ha parlato alla stampa questa mattina al Tenente Onorato di Boccadifalco al termine della seduta della squadra. “A questo punto della stagione penso che la nostra bilancia sia nel mezzo - ha detto il tecnico -  solo la classifica è deficitaria. Se avessimo qualche punto meritato in più sarebbe diverso, ma dobbiamo far di necessità virtù. La squadra è dispiaciuta ma deve aver fiducia, non voglio trovare alibi anche se qualcosa è andato storto. Sicuramente non bisogna creare pressioni soprattutto ai più giovani, anche l’ambiente li deve incoraggiare. Miccoli? E’ il nostro capitano, in questo momento particolare penso sia importante che stia con noi, ce la sta mettendo tutta per ritornare. Per far risultato a Torino bisognerà giocare in una certa maniera, la Juventus è una squadra strutturata e anche noi con il tempo possiamo arrivare a questi livelli”.

Poi sul modulo: "Doppio trequartista? Devo dire che domenica questa disposizione non mi è dispiaciuta e ci sto pensando. Manca ancora un giorno, ma ci sto pensando. licic? Ha giocato molto bene, considerando che era all’esordio, contro una grandissima squadra. Ha fatto gol, ha fatto tre assist, ha rubato tanti palloni. Penso che si sia comportato bene". 

Delio  Rossi conclude: "Il Palermo è una squadra con del talento potenziale, ma che deve essere espresso e manifestato col tempo. Non siamo al livello di squadre come Juventus e Roma. Se hanno un’urgenza di mercato in avanti, per esempio, prendono Borriello. Quindi dobbiamo essere realisti...".