192
15.00 - L'ennesima svolta sulla panchina del Palermo è sempre più vicina. Secondo quanto riferisce il collega Alfredo Pedullà, dopo i continui contatti delle ultime ore il presidente Zamparini e Davide Ballardini hanno raggiunto un principio di intesa per un contratto fino a giugno 2017. Il tecnico romagnolo torna alla guida del Palermo al posto di Novellino e da  domani dirigerà gli allenamenti nel ritiro di Coccaglio (Brescia) per preparare la prossima sfida con la Juventus.

09.40 -  Nemmeno gli sceneggiatori di Beautiful avrebbero potuto tanto. Il day after del pesantissimo rovescio casalingo contro la Lazio, che ha scatenato la furibonda reazione della tifoseria, è una volta di più all'insegna del paradosso in casa Palermo. Alfredo Novellino, in carica dallo scorso 10 marzo e capace di collezionare la miseria di un punto in 4 partite, è molto vicino all'esonero e il presidente Zamparini torna a pensare a Davide Ballardini, chiamato lo scorso 10 novembre al posto del "ribelle" Iachini prima della rescissione consensuale del 21 gennaio.
LA FIERA DELL'ASSURDO - In mezzo c'è anche l'incredibile vicenda Schelotto, che subentra l'11 gennaio a Ballardini ma non ha il patentino per allenare in Europa e allora viene assistito prima da Fabio Viviani e poi dall'ex capitano Giovanni Tedesco, prima di rifare le valigie, salutare tutti e tornare in Argentina dove lo aspetta il Boca Juniors. Poi il brevissimo interregno del tecnico della Primavera Bosi, che causa la rottura dei rapporti con Tedesco (che si attendeva un'occasione da Zamparini, almeno per riconoscenza) e porta al ritorno di Iachini. Ma in questo 2016 il numero 1 rosanero ha inaugurato una nuova tendenza, secondo la quale cambiare un allenatore al mese è un modo niente male per distinguersi dalla massa e così ecco Novellino, uno dei pochi tecnici a non essere mai stato esonerato in carriera da Zamparini. Una macchia a cui porre immediatamente rimedio, deve aver pensato l'imprenditore friulano. Qui scherziamo, ma non ci sarebbe proprio nulla da ridere. Il Palermo resta terzultimo in classifica, con gli stessi punti del Carpi e uno in più del Frosinone. E nel prossimo weekend si va sul campo della Juventus...