Commenta per primo

Parla il portiere del Palermo.
Sorrentino: "Ora lo sappiamo, possiamo salvarci puntando su noi".
"Aver battuto la Roma significa che abbiamo potenzialità giuste, ma nessuno ci regalerà niente".

"Niente tabelle, conti o rimorsi: il calcio non è matematica. Ci vorrà costanza e sarà dura contro la Samp".
"Sogno la Nazionale".
"Non rimpiango di aver lasciato il Chievo, lo rifarei. Vorrei parare un rigore anche qui, però non ipoteco il mio futuro".