Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, parla a Il Giornale di Sicilia, commentando così le convocazioni dei suoi giocatori con le nazionali previste per fine marzo: "Abbiamo già incaricato da una settimana i nostri legali: certe decisioni vanno contro il regolamento stesso della Figc. Ad una società che sta lottando per la promozione portano via i giocatori per delle amichevoli, non è possibile. Si sta andando contro i valori dello sport: dove sono questi valori se ci tolgono mezza squadra per giocare delle amichevoli? Ci vuole un tam tam da parte dei tifosi. Tutte le azioni che stiamo promuovendo sono basate sul regolamento. In questo momento siamo messi malissimo. Ci manca solo che convocano pure i polacchi. A quel punto non giochiamo più ed è paradossale che la nostra federazione non intervenga, non quelle straniere. Le altre partite le abbiamo giocate con le riserve; ora è chiaro che la felicità di Empoli, Frosinone e Parma sia enorme dinanzi a questa situazione".