E' un Andrea Della Valle stordito, imbarazzato e quasi silente quello che alcuni tifosi della Fiorentina hanno incrociato ieri, in una delle poche domeniche con la famiglia, nella sua residenza nelle Marche. Della Valle avrebbe confidato ai suoi stretti collaboratori tutto il suo disappunto per quella telefonata di giovedì scorso che - credibile o meno che sia - l'azionista di riferimento della Fiorentina non si aspettava, nonostante conoscesse la freddezza dei rapporti fra il fratello Diego e Cesare Prandelli. Ecco perché, nonostante l'epilogo poco felice della vicenda, Andrea Della Valle prima di ufficializzare il nuovo tecnico della Fiorentina vorrebbe incontrarsi con il direttore generale Pantaleo Corvino (primo responsabile nella ricerca del futuro 'capo' dello spogliatoio gigliato), e con lo stesso Prandelli. Gli stessi tifosi viola in visita ieri nelle Marche raccontano - ma qui è bene prendere la notizia con tutte le cautele del caso - che Della Valle vorrebbe un parere dello stesso Prandelli sul futuro tecnico da prendere come suo erede, visto che il 53enne bresciano è avviato sulla via di Coverciano.