12
Christian Panucci alla Gazzetta dello sport: "Mi auguro con tutto il cuore che il Milan riesca a centrare l’obiettivo finale: un traguardo che reputerei un vero capolavoro. Un’impresa di altissimo livello da parte di tutte le componenti: società, giocatori, allenatore e staff tecnico. L’Inter aveva una rosa nettamente più solida e strutturata, al Milan va riconosciuto il grandissimo merito di essere stato capace di arrivare dove è arrivato. Grazie al lavoro di tutti i giorni ha dimostrato che non sempre comanda chi è più forte".