131
Migliorare la Juve è un'impresa sempre più difficile che Fabio Paratici, anno dopo anno, è chiamato a compiere. E dopo i fasti delle ultime stagioni con gli ingaggi di Cristiano Ronaldo e Matthijs de Ligt, solo per citare i due colpi a effetto di maggior impatto sul bilancio bianconero, ora la missione del responsabile dell'area tecnica è ancor più complicata. Perché oltre ad alzare il livello della rosa, dovrà farlo portando avanti un processo di abbattimento del monte ingaggi che non può più attendere in casa Juve.

COSTI DA ABBATTERE - Oggi la sola prima squadra bianconera, infatti, pesa per circa 270 milioni lordi, cui aggiungere pure la quota congelata in questa stagione da ridistribuire nei prossimi mesi. Tanto, anzi troppo nell'era post-Coronavirus. Specialmente fino a quando ci sarà sua maestà Cristiano Ronaldo a incidere per ben 57 milioni lordi...

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM