42
A pochi minuti dal derby d'Italia, il dirigente della Juve Fabio Paratici ha parlato così a Sky Sport tra campo e mercato: "Il colloquio con Nedved prima del match? Stavamo parlando di calcio, di cose di calcio. Vorrei rassicurare mia moglie (ride, ndr). È un piacere giocare queste gare, è una gara speciale, manca la gente e speriamo di rivederla presto".

CONTE - "Antonio è un grande allenatore, ha fatto la storia della Juve da calciatore e da allenatore, ha vinto 3 scudetti, lo ringrazio e gli vogliamo bene come persona e allenatore. Ora allena l’Inter, ognuno cerca di fare il meglio. È Inter-Juve, è una partita di cartello, lo affrontiamo con attenzione e concentrazione".

VIDAL - "Un grandissimo giocatore, una persona che ha dato tanto alla Juve come Conte. Le stagioni passano, ognuno prende la sua strada, ci si vuole bene, ma lui farà il massimo per l’Inter e noi cercheremo di fermarlo".

MANDZUKIC - "Mandzukic al Milan? Sono contento per Mario, torna nel calcio che gli compete, al livello che gli compete. È uno molto competitivo, sapevo sarebbe tornato in Europa, è il suo carattere".

MERCATO - "La punta per noi? Noi aspettiamo, ci guardiamo attorno, vediamo le opportunità. La rosa è competitiva e completa, se capiterà l’occasione la coglieremo. Aspettiamo al momento, pensiamo di avere una rosa competitiva, non abbiamo fretta di fare nulla”.