Commenta per primo

Parma-Atalanta è la partita che può valere la salvezza matematica per entrambe le squadre. L'allenatore Roberto Donadoni ha dichiarato in conferenza stampa: "Sul fatto di voler regalare una gioia ai nostri tifosi sono assolutamente d'accordo. So che noi dovremo avere una determinazione che non può essere inferiore a quella che abbiamo messo in campo dall'inizio con la Lazio, magari con ancora più attenzione dietro e con più cattiveria davanti per concretizzare le palle gol che abbiamo creato. Questi sono i presupposti. Da qui dobbiamo cercare di ottenere la vittoria con una prestazione di grande intensità, grande voglia e grande carattere. Bisogna andare in campo con la mentalità di chi ha voglia di fare risultato a tutti i costi. Un risultato che per noi vuol dire salvezza".

In settimana Sansone si è allenato a parte: "Non lo avremo a disposizione per questa gara. Conto di recuperarlo per la prossima, ma rischiarlo sarebbe assurdo. Palladino è a disposizione, si allena dalla scorsa settimana con la squadra ma ha bisogno ancora di qualche lavoro specifico. Fa comunque piacere che sia tornato nei ranghi. Non faremo però nessun esperimento: tutto quello che mettiamo in campo è perché pensiamo sia la cosa più giusta e corretta in quel momento".