2
Tommaso Ghirardi fa marcia indietro. Il presidente del Parma ha dichiarato in conferenza stampa: "Ho deciso di ritirare le dimissioni. In questi mesi ho ricevuto tantissime testimonianze d'affetto, ringrazio tutti. Ho pensato di tornare in sella nel momento difficile. Ripartiamo da basi forti: squadra, tifosi e società. Lo faccio per il bene del Parma, sono stato dimissionario per tre mesi. Martedì c’è stato il cda che mi ha voluto far riflettere sulla mia decisione. Se avessi abbandonato, questo club sarebbe sparito. Non me la sono sentita, dissi che il club era in vendita ma non l'avrei regalato. Mi sarei accontentato di riprendermi quanto speso, ad ogni modo nessuno si è fatto avanti facendo sì che il mio abbandono significasse far sparire questo club e non me la sono sentita. Europa League? La battaglia legale va avanti finchè non avrò capito se ho fatto bene o meno a manifestare il mio malcontento per quella decisione". Sul mancato passaggio di Biabiany al Milan: “Non era destino che andasse al Milan“.

 
Get Adobe Flash player