Luca Carra, ad del Parma, parla ai microfoni di Radio Sportiva, replicando a distanza a Luciano Spalletti che si era lamentato nel dopo partita per la mancata concessione di un rigore ai suoi per un mani di Dimarco: "Non entro nel merito delle decisioni arbitrali, in una partita ci sono episodi da una parte e dall'altra, a me non è sembrato rigore quello di Dimarco e credo anche al Var, perché il pallone rimbalza prima sulla coscia". 

Carra prosegue: "Dobbiamo lottare ogni partita, partiamo non certo da favoriti contro certe squadre ma direi che ieri ce la siamo meritata. Noi abbiamo visto come lavora mister D'Aversa in questi due anni, sta facendo molto bene, le prestazioni fatte contro squadre di livello nettamente superiorire sono significative. Chiaro che qualche rimpianto c'è per le gare con Udinese e Spal, ci manca un po' di esperienza forse ma se continuiamo a giocare così abbiamo belle prospettive. Non avevamo fatto previsioni, se uno dovesse fare una tabella non pensa ai 3 punti a San Siro ma forse abbiamo recuperato quanto lasciato in altri occasioni: ieri pensavo che 3 anni fa giocavamo ad Arzignano in serie D. Sabato con il Cagliari dobbiamo confermarci anche con squadre più alla nostra portata".