Parma-Lazio 0-2

Sepe 6,5: il suo intervento su Partric nel primo tempo salva il risultato; mostra sicurezza anche nelle uscite

Iacoponi 5,5: troppi cross partono dalle sue parti; Lulic spinge e il Parma soffre sulle fasce

Bruno Alves 6,5: Immobile non è quasi mai pericoloso quando passa dalle sue parti; un vero leader

Gagliolo 5,5: controlla senza problemi i tentativi di Immobile; una grande chiusura sul napoletano nel primo tempo; travolge Berisha in occasione del rigore laziale

Gobbi 6: soffre meno di Iacoponi ma rischia sull’inserimento di Patric nel primo tempo

Barillà 6,5 :solita grinta a centrocampo e molti contrasti vinti. Da rivedere la fase di costruzione

Stulac 6,5: sempre pericoloso sui calci piazzati, bravo nell’impostare le azioni crociate; cala nella ripresa

Rigoni 6: vince spesso i duelli con i centrocampisti laziali ma a volte è lento nelle ripartenze

Di Gaudio 5,5: non spinge quasi mai sulla fascia e viene sostituito 

(Dal 22’ s.t. Biabiany 5): non ci sono occasioni per lanciarlo ma non va mai a cercare il pallone

Inglese 6: appena rientrato dall’infortunio prova a giocare col fisico e a far salire la squadra

(Dal 11’ s.t. Ceravolo 6): lotta di fisico ma è innocuo al centro dell’attacco; Acerbi lo controlla

Siligardi 5,5: un po’ spento rispetto a Genova, fatica a trovare spazi in attacco

(Dal 33’ s.t. Ciciretti 5): spento come il Parma nella ripresa; non sfonda mai sulla fascia


All. D’ Aversa 5,5: non fa molto per vincere la gara; toglie troppo tardi gli esterni e alla fine perde meritatamente