Commenta per primo
Roma-Parma 3-0

SEPE 5,5:
Può poco sui tre gol, ma non dà mai la sensazione di essere ultimo baluardo.

OSORIO 5: Flop contro Spinazzola anche perché l’azzurro è in una di quelle giornate di grazia pura. (62’ Brunetta 6: prova a impensierire Karsdorp ma gli arrivano palloni col contagocce) 

BRUNO ALVES 5: Si perde di un attimo la linea del fuorigioco su Mayoral ma per tutta la partita mostra segni di cedimento. 

GAGLIOLO 5,5: Gioca d’anticipo e ha una marcia in più rispetto ai compagni di reparto, ma da solo può poco. 

GRASSI 4,5: Mossa anomala quella di metterlo terzino. Soffre da  matti contro tutti.  (82’ Busi ng)

KUCKA 5: La bestia nera della Roma si prende una domenica di sosta, e di siesta. (62’ Kurtic 5,5: aggiunge poco)
SOHM 5: Tocca il pallone quel troppo che stroppia. Timido.

CYPRIEN 5,5: Si fa vedere in ogni zona del campo e appare più in palla rispetto ai compagni. Ma l’effetto dura poco. 

PEZZELLA 6: Tiene alta la bandiera finché può non abbattendosi di fronte a Mkhitaryan. (85’ Iacoponi ng)

INGLESE 5: Mancini lo bracca stretto e Robert English finisce per fare scena muta in italiano. 

GERVINHO 5: Su quest’erba ha volato e ha impressionato tutta la serie A qualche anno fa. Lo cercano tutti, pure Sepe. Lui si fa trovare a fatica.  (62’ Karamoh 5,5: ha il merito del primo tiro in porta dei suoi. Tutto qui) 

LIVERANI 4,5: Scelte discutibili e il gioco offensivo di Lecce che è rimasto a casa. Gioca a 5 dietro ma subisce infilate continue. Nessun segnale di reazione. Annichilito da Fonseca.