Commenta per primo
Udinese-Parma 3-2
 
Sepe 6: poco può fare sui gol bianconeri. Incolpevole sulle prime due reti. Non molto reattivo sul destro di Pussetto.
 
Laurini 5: Ouwejan dalle sue parti arriva sempre sul fondo, saltandolo e mettendo cross pericolosi. Soffre le ripartenze friulane.
 
Iacoponi 5: disputa una buona gara fino al momento del vantaggio friulano. Suo, infatti, l’autogol che regala il sorpasso ai padroni di casa.
 
Gagliolo 6: si limita a controllare le avanzate di Lasagna, tenendolo lontano dalla porta di Sepe.
 
Pezzella 6,5: propositivo in fase di spinta. Regala l’assist del momentaneo pareggio a Karamoh.
 
Kurtic 4,5: in mezzo al campo non si vede mai. De Paul lo porta a spasso, saltandolo con grande facilità. Come se non bastasse, regala a Pereyra il pallone del 2-1.
 
(dal 19’ s.t. Sohm 6: entra per rinforzare la mediana)
 
Brugman 5,5: discorso simile si può fare per il centrocampista uruguaiano. Non riesce ad incidere.
 
(dal 19’ s.t. Cyprien 6: ha poco tempo per entrare in partita)
 
Hernani 6,5: trova il secondo gol stagionale trafiggendo Nicolas con un destro dalla distanza. Nella ripresa si perde un po’.
 
(dal 35’ s.t. Grassi sv)
 
Kucka 6: l’esperienza gli permette di non affogare in mezzo alla tecnica del centrocampo bianconero. Si salva.
 
Gervinho 5: negli ultimi anni a Udine era spesso stato decisivo. Quest’oggi, però, Becao e De Maio lo annullano.
 
Karamoh 7: prova di grande sacrificio e qualità per il centravanti ivoriano. Il gol con cui riporta il risultato sul 2-2 riassume il talento che possiede.
 
 
All. Liverani 5,5: i cambi arrivano in maniera tardiva. Non riesce a ribaltare il match, uscendo dal Friuli a mani vuote.