Commenta per primo

Al termine di Sampdoria-Parma, l'ad crociato Pietro Leonardi analizza con i giornalisti la gara. A chi gli chiede se la vittoria è decisiva nella corsa salvezza risponde: "No. Così come tutti ci davano per spacciati prima di questo incontro, adesso dico che la lotta per la salvezza sarà ancora dura. Ma abbiamo fatto un passo in avanti importante e sono contento del fatto che stiamo dimostrando carattere". Inevitabile una domanda sull'ennesimo rigore assegnato contro i ducali: "Se nella settimana scorsa avevo fatto quelle dichiarazioni, non era in vista di questo incontro, come dimostrano il rigore e l'espulsione contro, ma per rispetto dei nostri tifosi e della nostra proprietà. Oggi c'è stata anche un po' di giustizia visto che in altre gare avevamo pagato troppo gli errori commessi. Ora possiamo guardare avanti con più fiducia". "Sono contento - prosegue Leonardi - perché è stata una bella giornata, che ha ridato un po' di serenità alla nostra gente. In questo periodo stava soffrendo molto e questo era il nostro, e il mio, più grande rammarico". Infine una dedica speciale: "Prima di questa partita avevo dei buoni presentimenti. Ieri era la festa del papà e sono sicuro che oggi, il mio, mi abbia aiutato dall'alto".