Commenta per primo
Il Parma saluta nel migliore dei modi Francesco Guidolin, battendo 4-1 il Livorno nell'ultima giornata di serie A. Ad aprire le danze è l'ormai solito Lanzafame, che va a segno due volte a ridosso di fine primo tempo e inizio ripresa. Il giovane centrocampista sale così a cinque reti nelle ultime tre partite. Ma non è finita. Perché al 46' arriva anche il gol dell'ex segnato da Morrone, seguito da quello della bandiera di Danilevicius al 72'. La ciliegina sulla torta è però quella di Crespo, che nel recupero mette a segno la prima rete dal suo ritorno a Parma, girando in solitaria nel cuore dell'area. Il Parma chiude all'ottavo posto, un gradino sotto l'ultimo posto per l'Europa League. Il Livorno saluta la serie A lanciando tanti giovani. PARMA Il presidente del Parma, Tommaso Ghirardi: 'La situazione di Guidolin è chiara. Sono stufo di pagare due allenatori, dato che adesso ne ho anche un altro (Cagni, ndr) sotto contratto. Guidolin aveva chiesto il prolungamento del contratto, ma io gli ho proposto di aspettare l'inizio della prossima stagione. Poi è andata così. E io non farò mai più contratti di più di un anno a un allenatore. Chi verrà lo farà a queste condizioni'. Il direttore generale del Parma, Pietro Leonardi: 'Sono in difficoltà perché avevamo programmato in un certo modo e con un allenatore, perché io prendo sempre un sostituto prima di vendere il giocatore e faccio la stessa cosa con gli allenatori. Adesso siamo nel precariato. Quella sul prossimo tecnico non sarà comunque una decisione imminente. Non decideremo in settimana. Ne stiamo sondando tanti'. LIVORNO Nessun tesserato del Livorno si è fermato con i cronisti a fine partita.