145
Talento cristallino, pronto al grande salto. Khvicha Kvaratskhelia è uno dei giovani più interessanti e chiacchierati del momento, un esterno offensivo di 20 anni in grado di giocare su entrambe le fasce, impressionante nell’uno contro uno. Il suo cartellino è di proprietà del Rubin Kazan ma è solo una questione di tempo, cambierà squadra entro la fine di agosto. Lo ha confessato il padre a fine maggio (“Al 100% in estate indosserà una nuova maglia"),  lo dicono i segnali che arrivano dalla Russia. La stampa russa parla addirittura di una trattativa ben avanzata tra l’entourage dell’attaccante gerogiano e il Milan, portata avanti con la mediazione dell’ex difensore rossonero Kaladze (attuale sindaco di Tblisi), per un affare vicino alla chiusura.
IL PUNTO - Secondo quanto raccolto da Calciomercato.com la situazione è ben diversa. Kvaratskhelia è da tempo sul taccuino degli scout rossoneri, ma per Maldini e Massara, che apprezzano il suo profilo, non è una priorità. Questione di costi, con il Rubin Kazan che lo valuta 18-20 milioni di euro, una cifra considerata esagerata, e di passaporto. Dopo l’acquisto dal Chelsea di Tomori, il Milan ha infatti solo uno solo slot per tesserare un giocatore extracomunitario, motivo per il quale la trattativa con il Santos per Kaio Jorge al momento toglia fuori un altro giocatore extra Ue. Il mercato è lungo e tutto può cambiare rapidamente, ma al momento non è stata presentata nessuna offerta per Kvaratskhelia. La destinazione più probabile è lontano dall'Italia: piace a Tottenham, Bayer Leverkusen e Borussia Moenchengladbach.