Commenta per primo

"Pastore è molto più maturo dell’età che ha." "Maleducato" in campo ma con la testa sulle spalle fuori: ecco l’altro identikit di Javier Pastore, elogiato da Walter Sabatini. "Non è mai banale quando parla, si assume le sue responsabilità e dice sempre cose importanti - dice il ds del Palermo a Stadionews - Sta affrontando la sua esperienza a Palermo con grande personalità e questo gli consente di essere grande in campo".