18

Nessuno vuole Alvarez, Inter rassegnata a cedere il brasiliano pur di tentare l'assalto al centrocampista del Corinthians.
Coutinho frena Paulinho: vuole il Liverpool.
Fra Paulinho e l'Inter c'è di mezzo...Coutinho. A sei giorni dalla fine del mercato il club nerazzurro assiste al sorpasso del brasiliano nei confronti di Alvarez: ora è lui, il piccolo Cou, l'interista in pole-position sulla strada dell'addio. Proprio nelle ultime ore due club della Premier hanno rinnovato il rispettivo interesse via fax, e ieri - in un summit - Moratti, Branca e Ausilio ne hanno parlato a lungo. Cedere Cou oppure no? La partenza di Sneijder non basta per arrivare a Paulinho. Il Southampton del presidente Cortese offre 10,2 milioni di euro più bonus, cifra allettante per il club di Moratti ma non ancora bastante per cedere del tutto su un ragazzo che venne acquistato a 3 milioni. Il Liverpool ha aperto i cordoni della borsa, ma sino a 9 milioni e al momento difficilmente potrebbe esserci una fumata bianca verso Anfield.

Ancora 48 ore Il problema, come si diceva, è che l'eventuale scelta di Coutinho cadrebbe verso chi in questo caso sta offrendo meno: il Liverpool. Insomma: se i Saints raggiungeranno il tetto dei 13 milioni (per esempio 12 più bonus) allora, grazie anche al lavoro di un emissario, potrebbe davvero dirsi chiusa l'avventura di Cou all'Inter con partenza verso Southampton; se invece, come lo stesso calciatore vorrebbe, dovesse impennarsi l'offerta dei Reds, ecco che a quel punto sarebbero soddisfatti in due, club (al quale comunque dispiace perdere Cou) e giocatore. L'Inter avrebbe chiesto ai due club inglesi di riflettere per altre 48 ore: c'è l'affare Paulinho da prendere in mano. Per Alvarez, l'Atletico Madrid non vuole «sganciare» ma chiede solo il prestito, mentre il River Plate è entrato nell'ordine di idee di acquistarlo ma il giocatore non vuole tornare in patria con l'etichetta di chi non ha sfondato nel calcio italiano. Ecco il perché del «sorpasso» di Coutinho.

15 e non 18 Nella serata di ieri si è sparsa la notizia circa una lievitazione improvvisa della clausola rescissoria di Paulinho, il giocatore verso il quale subito si dirigerà l'Inter nel momento in cui la cessione di Coutinho (e/o altri) dovesse diventare concreta: la quantità di euro da appoggiare nelle casse del Corinthians per aprire il lucchetto-Paulinho è 15 milioni di euro, non 18.