1
48 partite, 136 reti segnate nella fase a gironi, pochi avrebbero potuto immaginare una partenza così pirotecnica del mondiale brasiliano. A pagare il conto per un inizio all'insegna del calcio offensivo quattro nazionali di gran nome; dalla Spagna campione del mondo ad Italia, Inghilterra e Portogallo. I primi a sorridere, ovviamente, i padroni di casa, le cui chances di arrivare al sesto mondiale aumentano giorno dopo giorno. A sentire O Rey Pelé a fare la differenza non saranno però gli avversari, ma la Seleçao.
Get Adobe Flash player