257
Pensione a 63 anni agli usurati. Usurati avanti! C'è posto.
Come mandare in pensione a 63 anni mantenendo l'età pensionabile a 67? Impossibile direbbero gli ingenui. Si fa così: si manda in pensione a 63 anni solo chi è stato impegnato in lavori gravosi e usuranti. E allora? I lavori gravosi e usuranti sono ovviamente relativamente pochi. Ovviamente un cavolo. Una commissione a guida ovviamente parlamentare dopo due anni abbondanti di lavoro ha individuato 203 tipi di lavori gravosi e usuranti, prima della Commissione erano la miseria di 65. Macellai, benzinai, tassisti, commessi, cassieri, autisti, maestri e tanti altri oltre ai soliti ed ovvi minatori e saldatori e simili. Senza offesa per nessuna categoria, pare proprio che un titolo di gravoso e usurante non si nega quasi a nessun lavoro. D'altra parte come si fa a dire: no, tu no? Come si fa a dire il tuo lavoro non usura? Quello che se lo sente dire si offende e soprattutto non ci sta. Ed ecco quindi che 203 lavori usuranti (numero destinato a crescere in sede parlamentare) più opzione donna più qualche altra "eccezione" avvicinano se non proprio realizzano l'obiettivo della pensione a 63 anni con la legge che dice 67.

Cartelle Esattoriali, c'è il Covid, non posso pagare. In sette milioni non pagavano anche prima.
Tasse non pagate causa Covid cioè Cartelle Esattoriali da rinviare, anzi da cancellare. Ok, ma tra i destinatari dei milioni di Cartelle Esattoriali ci sono gli indirizzi di 7,2 milioni di debitori seriali. Cioè di contribuenti che non contribuivano neanche prima del Covid. Meritano di non pagarle prima, durante e pure dopo il Covid?

Quel prete di Prato, un vero uomo di carità.
Accusato di comprar droga, droga dello stupro, con i soldi che i fedeli offrivano alla parrocchia. Di partecipare, portando la droga, a quelli che le cronache pudicamente chiamano "festini". Positivo, non al Covid, ma all'Aids. E taceva questa sua condizione clinica ai suoi eventuali partner nei festini. Un vero uomo di carità e di amore per il prossimo.
Pure la pianta velenosa.
Non solo i rifiuti e i cinghiali. In strada a Roma anche l'eliotropio. Pianta che ormai cresce libera tra gli asfalti, pianta che nessuno taglia (come le altre). Pianta che pare sia pure velenosa. 

Papa Francesco: mi volevano morto. Chi?
Papa Francesco: mentre ero in ospedale c'era chi faceva il tifo, aspettavano il cadavere...Chi? Nomi il Papa non ne fa, ma fornisce indirizzo e identikit precisi: prelati e pezzi di Chiesa cattolica, quella che non ha mai digerito il Concilio Vaticano II, figurarsi uno come Bergoglio.

Non ribelli ma criminali.
Codici copiati, tamponi falsi, finti certificati di vaccinazione...Il Corriere della Sera riporta le armi della guerriglia No Vax ai vaccini e al Green Pass. Si sentono ribelli ma sono criminali. E criminali non perché disobbediscono ad una legge ma perché imbrogliano e ingannano il prossimo. Fingere di essere vaccinati e fregare così chi ti capita vicino non è una truffa, è un'aggressione.