Commenta per primo

Presentato al centro Vestina di Montesilvano (Pescara) il neo difensore del Pescara, l'argentino Nicolas Bianchi Arce (26 anni e 188 cm) che, complice l'assenza dell'infortunato Terlizzi, esordira' domani nella gara contro il Torino. Il difensore - nonno originario della provincia dell'Aquila - e' reduce dal campionato argentino con la maglia del San Lorenzo ed oggi e' apparso emozionato: ''Se dovessi scendere in campo sarebbe importante perche' dopo tre settimane di allenamento credo di essere pronto per una gara ufficiale. Ci attende una gara difficile contro un ostico Torino, ma noi dobbiamo cercare di vincere''. L'arrivo in Italia per Bianchi Arce e' un sogno che si avvera: ''Sono contentissimo di essere venuto a giocare in serie A. Avevo parlato qualche settimana fa con Barrientos (Catania) e Lavezzi (Psg ed ex Napoli) che mi avevano parlato molto bene del campionato italiano. Per noi argentini il vostro e' un torneo importante, un trampolino di lancio dove tanti giocatori del mio Paese si sono affermati negli anni. Io spero di fare bene per contribuire ai successi del Pescara''. Nicolas Bianchi Arcei in passato ha gia' giocato in Europa, nel campionato greco con l'Aek di Atene. ''Spero di fare bene e giocare tanto. A me - ha concluso il neo difensore pescarese - piace molto come difensore l'interista Samuel, un giocatore che sta facendo molto bene e a cui un po' mi ispiro. Il mio idolo e' l'uruguaiano Pablo Montero. Fare quello che ha fatto lui in Italia sara' pero' difficilissimo''.