Commenta per primo

Nonostante la sconfitta del Pescara, serata speciale per Federico Di Francesco, titolare dal primo minuto per la prima volta. "Mio padre mi ha visto dalla tv in quanto e' tornato tardi da Sassuolo. Ieri l'ho preso in giro per la sconfitta di Modena - dice il figlio dell'allenatore del Sassuolo ai microfoni di Sky Sport -. Lui e' un grande padre, non mi ha mai messo pressione. Io sono emozionatissimo da quando sono arrivato al campo da pescarese e tifoso del Pescara. Quando ho visto la curva mi sono emozionato, poi quando e' iniziata la partita ho pensato solo a giocare. Mi ritengo un ragazzo fortunato perche' sto realizzando un sogno come quello di giocare in serie A, contro tanti miei idoli come Totti e soprattutto De Rossi che e' sempre stato il mio modello. Il prossimo anno non so dove giochero', spero a Pescara, di certo non con mio padre. Lui e' stato un giocatore veramente forte, sara' dura fare una carriera come la sua".