Commenta per primo

 

Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, puntualizza all'Ansa sull'esito negativo del ricorso ex art.700 presentato dal Coni per ottenere dal patron della Lazio il rispetto del contratto di affitto dello stadio Olimpico: "Avevo deciso di non parlare di Lotito, ma sono costretto a farlo: nonostante quello che asserisce, il Tribunale di Roma ha soltanto escluso l'urgenza del nostro ricorso senza entrare nel merito. In discussione c'è il riconoscimento di un intero contratto, che Lotito continua a non riconoscere, e non la questione biglietti, come Lotito sostiene.Il Coni sta lavorando con i suoi legali in tutte le sedi competenti per tutelare i propri diritti e per ottenere l'accertamento dell'esistenza di un contratto, già accettato dalla Lazio, che lo ha utilizzato per iscriversi al campionato. Questo continueremo a fare, visto che Lotito pretende di usufruire dell'Olimpico senza alcuna regola, se non la propria. In queste condizioni saremo costretti a valutare anche ogni azione per evitare in futuro di continuare ad avere rapporti con un soggetto che si è rivelato così inaffidabile".