62
Metà stagione spaventosa al Genoa, l'arrivo a gennaio al Milan per 35 milioni di euro, una qualificazione in Champions League sfiorata. Poi, tutto è cambiato. Il numero sulle spalle, che dal 19 è diventato un 9, e i gol, pochissimi: 3 in 12 presenze. Krzysztof Piatek fatica, e il Milan riflette sul suo futuro. 

GIA' AL BIVIO - Come scrive la Gazzetta dello Sport, infatti, se il polacco non dovesse sbloccarsi o dare comunque segnali positivi nelle prossime 5 partite, la dirigenza rossonera può prendere sul serio l'ipotesi di una cessione, in prestito, dell'ex Genoa.  Niente titolo definitivo, perché sarebbe difficile evitare una minusvalenza, ma il prestito, invece, è una possibilità. E tra le pretendenti c'è proprio il Genoa: Kouame infortunato e club in cui tutto è iniziato. Segnali di risveglio o cessione in prestito: Piatek al Milan è già a un bivio