162
L'allenatore del Milan, Stefano Pioli, ha presentato oggi un'iniziativa di un Milan Camp ricevendo anche la cittadinanza onorario dal sindaco di Noceto. Queste le sue parole rilasciate ai cronisti presenti.

NON ABBIAMO MAI SMESSO DI CREDERCI - “Sono molto felice e orgoglioso di essere qui stamattina e di ricevere questa onorificenza perché sono molto legato al mio territorio e alla mia città. I tanti complimenti non possono che farmi piacere ma credo che siano soprattutto meritati se accompagnati dai complimenti di un club, di una squadra e di un gruppo di giocatori che ci ha sempre creduto, che ha sempre dato il massimo e che non ha mai smesso di credere nel proprio compagno, nel proprio allenatore e nelle proprie qualità".
PUNTO DI PARTENZA - "La squadra ha saputo tener duro nei momenti difficili e ha raccolto una grande soddisfazione. Per noi questo deve essere un punto di partenza. Sappiamo di aver fatto qualcosa di importante soprattutto per una tifoseria che non vedeva la propria squadra vincere lo scudetto da troppo tempo".

MESSAGGIO AI BAMBINI - "I miei ragazzi hanno un entusiasmo e una passione per il calcio a cui voi bambini dovete cercare di avvicinarvi. Questo fa sì che non è solo un gruppo ma una squadra, che sa accettare i difetti dei proprio compagni e sa esaltare i pregi dei propri compagni. Questo ci ha permesso tutti insieme di arrivare alla fine con un grande risultato. Vi auguro di divertirvi e di giocare tanto. Cercate sempre di credere nelle vostre qualità, di essere tenaci ed essere forti. Lo sport è simile alla vita e le difficoltà sono quotidiane. Solo credendo in se stessi si possono superare”.