71
Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha ritirato a Coverciano il Premio nazionale per lo sport Nereo Rocco: ecco le sue dichiarazioni a margine della cerimonia. 

"Vincere ancora? Ci si prova, è un campionato molto livellato con tante squadre forti, noi vogliamo rimanere tra le più accreditate fino in fondo. Milan-Napoli? Prestazione di alto livello, ma non abbiamo raggiunto il risultato e quindi possiamo e dobbiamo fare meglio. Sarà importante capire come gestire chi andrà al Mondiale, ma ora fino a metà novembre l'obiettivo è quello di rimanere al vertice". 

RINNOVO - "Io al Milan mi sento a casa: quando uno si sente a casa non prende in considerazione altro. Credo che abbiamo ancora tante cose da fare, non sono preoccupato per il contratto o per il futuro. Ciclo? Sono molto orgoglioso di ricevere questo premio, so quanto glorioso è stato il passato di Rocco in rossonero. Il nostro obiettivo è quello di continuare a migliorare e puntare ai vertici". 

PROSSIME PARTITE - "Capisco le aspettative ma la partita più difficile sarà sicuramente quella di Empoli: non voglio mettere le mani avanti ma ritroverò i giocatori a due giorni dalla sfida e la sfida di Empoli è molto delicata. Quelle tre sfide sono scontri diretti ma noi abbiamo un livello alto e siamo una squadra forte, dobbiamo trovare però continuità di risultati per competere".