Commenta per primo

Ieri le visite mediche, oggi le prime parole da giocatore della Juventus. Andrea Pirlo parla così ai giornalisti presenti a Vinovo: "Ho scelto la Juventus perchè insieme ad Inter e Milan è la squadra più importante in Italia, conosciuta in Europa e nel mondo. Vuole tornare a vincere, ha un progetto, vuole tornare ai suoi anni migliori ed io, che voglio sempre vincere, condivido le sue ambizioni. Avevo bisogno di altre motivazioni, dopo dieci anni di Milan. Cercavo nuovi stimoli e la Juve mi ha dato la possibilità di cambiare. Nell'ultimo anno ho giocato poco, ma negli ultimi dieci ho disputato una media di 40 partite a stagione. E' stato un anno sabbatico, sono pronto per giocare ad alti livelli per altri 4-5 anni".

Il centrocampista azzurro ha poi aggiunto: "Non ho ancora parlato con l'allenatore perchè la società non ha ufficializzato nessuno. Ho giocato con tutti i moduli, non sarà un problema adattarmi alle decisioni del tecnico. Sono a disposizione. Milan? Nessun problema tattico. Ci siamo salutati amichevolmente, abbiamo preso strade diverse, tutto qua".