86
Così Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, presenta la partita con l'Inter in conferenza stampa.

PARTITA - "Mi aspetto Inter aggressiva che vorrà dare ritmo alla gara, ma siamo preparati anche su questo. Siamo la Juventus, è giusto anche in una gara così importante dare un'impronta, dobbiamo essere liberi di testa. Non firmo per il pareggio, andremo a San Siro per cercare di vincere, è partita importante ma non fondamentale. Ci può dare una spinta importante, è la storia del calcio, va al di là dei tre punti, conta per tutto il resto e non solo per la classifica"

EMERGENZA - "Stiamo aspettando i tamponi come tutti i giorni, valuteremo domani per la squadra da schierare"

 
 

CHIELLINI - "Sta bene, dopo la partita non ha avuto nessun problema, è pronto, carico, non vede l'ora di giocare questa sfida ed è un valore aggiunto per noi"

CONTE - "Sono grato a lui, il primo a farmi capire che avrei potuto fare l'allenatore. Ha spessore umano che conosco, c'è grande rispetto ma saremo su panchine diverse. Abbiamo caratteri diversi, forse per quello andiamo d'accordo, ci siamo sentiti l'ultima volta a inizio campionato dopo la prima partita poi abbiamo intrapreso percorsi diversi e non abbiamo più avuto modo di sentirci. Mi ha dato tanto e ha fatto la storia della Juventus. Gli piace scaricare la pressione di dosso ai suoi, lo conosco bene, la toglie da loro e la mette a noi ma siamo abituati, loro non sono da meno"

HAKIMI - "Stiamo studiando alternative tattiche, abbiamo Ramsey, McKennie, altre soluzioni"
MCKENNIE - "Ha recuperato, non è al 100% però averlo a disposizione è già bella cosa, vediamo come starà"

RAMSEY - "Sta bene, ha recuperato tutta la settimana, non ha nessun problema per scendere in campo"

DE LIGT - "Per noi è importante ma abbiamo altri campioni dietro come Bonucci, Chiellini, Demiral, lo stesso Danilo. Nonostante le assenze mettiamo in campo dei grandi giocatori, di spessore, ad alto livello da tanti anni. Avremo fatto a meno dell'assenza di De Ligt ma non abbiamo paura, anzi ci sentiamo più forti con i rientri Giorgio e di Leo"

MORATA - "Sta bene, avremmo fatto a meno di fargli fare 120 minuti in Coppa Italia ma purtroppo ci siamo complicati la vita da soli, però ha avuto il tempo di recuperare"

APPROCCIO - "Giocare contro grandi squadre ti porta a essere sempre concentrato, spero di avere giusto approccio domani ma vedo i ragazzi motivati e concentrati".

Scopri di più su Pokerstarsnews.it