6
Rino Gattuso continua la sua carriera da tecnico: il centrocampista ex Milan, che precedentemente ha allenato l'OFI Creta, il Palermo e il Sion riparte dal club toscano, come annunciato sul sito ufficiale della società. L'allenatore classe '87 di Corigliano Calabro succede a Giancarlo Favarin e ha firmato un accordo biennale prima di dirigere il suo primo allenamento oggi pomeriggio. Il neoallenatore verrà presentato domani.
RINGHIO IN LEGA PRO - Ecco il comunicato ufficiale della squadra di Lega Pro: "A.C. Pisa 1909 comunica di aver affidato l’incarico di responsabile tecnico della Prima Squadra a Gennaro Gattuso. Il nuovo allenatore nerazzurro sarà affiancato dal ‘secondo’ Luigi Riccio, dal preparatore dei portieri Davide Biancalani, dal preparatore atletico Professor Matteo Levi Micheli e dal collaboratore tecnico Massimo Innocenti. Il neo tecnico nerazzurro ha raggiunto poco fa la sede sociale per apporre la firma sul contratto e subito si è trasferito al campo sportivo di Filettole per dirigere il primo allenamento che per esigenze logistiche è stato posticipato alle ore 17.30.Mister Gennaro Gattuso sarà presentato alla stampa domani mattina (ore 12.00) nella Sala auditorium adiacente al B&B hotel (ex accademia Palace)". 
 


RENZACCIO - Per un tecnico giovane in rampa di lancio, c'è anche un 'grande vecchio' che non vuole saperne di mollare. Renzo Ulivieri torna in panchina, per guidare la squadra femminile dell'Unione Calcio Pontedera, che milita nel campionato regionale di Serie C. Per Ulivieri, pisano di San Miniato, un incarico a pochi chilometri da casa, vissuto con lo spirito schietto di sempre: "Sono qui per dare una mano al calcio femminile italiano e avvicinare le bambine al pallone. Il calcio femminile in Italia è in difficoltà e la scusa della cultura non regge, non viene fatto niente per incentivare le bambine ad avvicinarsi al nostro sport. Noi proveremo a fare anche questo, a far crescere un movimento dal basso. Apriremo la scuola calcio alle bambine e le faremo giocare liberamente con i maschi fino a 12 anni, lì cercheremo di organizzare delle squadre solo al femminile per partecipare ai vari campionati giovanili femminili. Al Pontedera ci sono delle idee e c'è un entusiasmo palpabile nell'aria. Sarà un apripista per molti altri club".