La nuova Bugatti Divo è andata esaurita non appena il marchio di casa Volkswagen ha iniziato a mostrare la supercar da 5 milioni di euro ai potenziali acquirenti. Tutte le 40 unità del coupé, nata sulla base della Chiron, sono state acquistate immediatamente quando il fabbricante d'automobili lo ha mostrato ad un "piccolo gruppo di clienti Chiron selezionati” come riferito dal presidente di Bugatti Stefan Winkelmann in una nota.

BUGATTI DIVO, TUTTE VENDUTE! - Bugatti ha dichiarato che la Divo è stata ottimizzata per agilità e prestazioni di guida ottimali su strade tortuose. Può far girare la vettura sul circuito di Nardo, nel sud Italia, otto secondi più veloce della Chiron. Ha prestazioni significativamente più elevate in termini di accelerazione laterale, agilità e curve rispetto alla sorella maggiore, come sottolineato ancora da Winkelmann: “Abbiamo spostato ulteriormente l'equilibrio verso l'accelerazione laterale, l'agilità e le curve", si legge in una nota ufficiale.

TUTTI I MIGLIORAMENTI AERODINAMICI - La Divo condivide il motore W-16 da 8,0 litri della Chiron. La sua velocità massima è limitata a 380 km/h. L’aerodinamica è stata messa a punto in maniera intensiva, le sospensioni e le regolazioni del telaio sono state modificate e il peso ridotto per migliorare le prestazioni. Una "cortina d'aria" ottimizzata consente un migliore flusso d'aria sulle parti anteriore e posteriore dei lati dell'auto. Lo spoiler anteriore più ampio offre maggiore carico aerodinamico e guida più aria verso le prese d'aria anteriori, in modo che il sistema di raffreddamento riceva un flusso di massa più elevato e le prestazioni di raffreddamento complessive siano migliorate.

IN ONORE DI UN CAMPIONE DEL PASSATO - L’auto prende il nome da Albert Divo, un ex pilota da combattimento della prima guerra mondiale e pilota da corsa che due volte vinse la gara della Targa Florio sulle strade montagnose della Sicilia con Bugatti alla fine degli anni '20.