Michael Schumacher oggi. Combatte per la vita, ma combatte anche contro gli sciacalli mediatici che lucrano sul suo futuro. L’ennesimo post su Facebook nel fine settimana ha fatto il giro del mondo: Schumi è morto. Per fortuna, si tratta solo di una bufala.

MICHAEL SCHUMACHER, LE SUE CONDIZIONI DI SALUTE - Quattro anni fa, Michael Schumacher si schiantò mentre sciava nelle Alpi francesi contro una roccia. Trauma craniocerebrale, entrò in coma e da allora ha dovuto combattere perla vita. Come stia attualmente la leggenda della Formula 1 non è chiaro. Sia la sua famiglia che la sua manager Sabine Kehm proteggono la privacy sua e dei suoi cari. I fan hanno da tempo accettato questa decisione, ma l'interesse per la sua salute è ancora enorme.

GLI SCIACALLI DEL WEB - Ora, ancora una volta, è un presunto messaggio di morte su Facebook a provocare scalpore. Questa vola la bufala arriva dalla Croazia, dal portale Njemačka Poslovi. Che riporta questo testo: “Ieri sera l'ex campione di Formula 1 Michael Schumacher è morto nel suo ospedale”. Gente che vuole fare soldi con notizie false caricate emotivamente. E in quel caso, avrebbero potuto trarre un buon profitto dalla presunta morte di Schumi. Secondo mimikama.at il sito era talmente sovraccarico nel fine settimana da essere andato alla fine offline.

I FAN ASPETTANO SCHUMI - Ma non si tratta di una prima volta per una notizia falsa circa la presunta morte di Michael Schumacher. A marzo 2018 era Netz.So a scriverlo, ma alla fine i tifosi del campionissimo tedesco hanno imparato a convivere con le fake news. E soprattutto sperano in un pronto risveglio di Schumi.