4
Si è conclusa a reti inviolate la finale di andata tra Padova (fonte foto: profilo Twitter Padova) e Alessandria, che fra tre giorni si sfideranno nell'ultimo atto di una stagione lunghissima e ben giocata da entrambe. Sullo sfondo resta sempre quell'ultimo posto per la Serie B 2021-22 che tutte sognavano dall'inizio dei playoff. Come più volte ripetuto, alla finale sono arrivate le due squadre più forti, che nella partita di ieri si sono equivalse, nonostante quella traversa colpita dal Padova faccia pendere leggermente l'ago della bilancia dalla parte dei veneti.

LA FAVORITA - E con i recuperi di alcuni dei suoi giocatori migliori in vista del ritorno, su tutti Ronaldo e Chiricò, la sensazione è che sia il proprio il Padova la favorita. Questo nonostante la sfida decisiva si giochi al Moccagatta, di fronte a mille tifosi dell'Alessandria. La squadra seconda del Girone B, infatti, oltre ad aver giocato una migliore regular season, ha anche dalla sua un tasso tecnico più elevato e, probabilmente, una maggiore convinzione nei propri mezzi. L'Alessandria, dal canto suo, dovrà essere brava a non commettere gli stessi errori dell'Avellino nella semifinale di ritorno e a contenere, laddove possibile, le giocate individuali dei top player avversari. Tutto è ancora aperto insomma, col Padova che punterà sul recupero dei propri trascinatori e l'Alessandria che si aggrapperà alla spinta del proprio pubblico. 

LA PARTITA - Giovedì si giocherà la partita di ritorno in Piemonte, con le squadre che scenderanno in campo alle 18. Questo sarà l'ultimo atto, si spera, della Serie C in versione Covid, con gli stati spopolati e tutti i disagi legati alla pandemia. Una stagione a suo modo memorabile, che si concluderà con la sfida più bella. In at