92
Una stagione quasi nell'anonimato, costretto a guardare Donnarumma e Reina dalla panchina. Una sconfitta? No, per Alessandro Plizzari un'occasione per apprendere, studiare e carpire in allenamento i segreti dei compagni. E ora sul campo sta mostrando di aver colto l'opportunità. Il portiere classe 2000 è uno dei segreti dell'Italia che ha strappato il pass per gli ottavi del Mondiale Under 20 da prima del girone: il passaggio del turno porta la firma dei guantoni sicuri di Plizzari, decisivo con le sue parate e soprattutto quel rigore respinto all'Ecuador nella seconda giornata, prezioso per difendere l'1-0 degli azzurrini.

PASSO INDIETRO - A volte per ripartire bisogna fare un passo indietro, Plizzari lo ha capito e dopo la stagione di alti e bassi in prestito alla Ternana è tornato alla casa base per ritrovare serenità, fiducia e imparare. Sei sole presenze con la Primavera e nessuna agli ordini di Gattuso, ma l'anno al Milan gli ha permesso di lavorare con un veterano come Reina che in rossonero ha preso in consegna una missione cruciale per il futuro del Diavolo: formare i suoi giovani gioielli, Donnarumma e anche Plizzari, ed entrambi hanno mostrato, chi prima (Gigio in campionato) chi dopo (Alessandro in Nazionale), di aver risposto positivamente agli insegnamenti e ai consigli dello spagnolo.
FUTURO BLINDATO, E SE PARTE GIGIO... - Il presente è tornato a sorridere, e il futuro? Alle importanti prestazioni con l'Italia U20 sono seguiti inevitabili interessamenti di mercato, ma il Milan ha le idee chiare sulla gestione di Plizzari: il rinnovo fino al 2023 blinda il portiere classe 2000, considerato a tutti gli effetti un asset importante nei progetti di Elliott e Gazidis. Questo a lungo termine, la strategia per la gestione a breve-medio termine dipenderà invece dalle mosse di mercato dei rossoneri tra i pali: l'anno di apprendimento a Milanello è concluso e ora c'è bisogno di ritrovare continuità, se il pacchetto portieri sarà confermato allora per Plizzari si valuterà una nuova esperienza in prestito in Serie A o B; qualora invece Donnarumma dovesse lasciare il Diavolo in estate, allora il più giovane Alessandro potrebbe restare per affiancare Reina nella stagione 2019/20

@Albri_Fede90