Commenta per primo
Intervistato dal Sport Bild, l'attaccante tedesco Lukas Podolski, neo giocatore della squadra giapponese Vissel Kobe ma in precedenza vicino ai cinesi del Beijing Guoan, si è così espresso sul sistema calcistico cinese: "Di sicuro è allettante sentire che potresti guadagnare 15-20 milioni all'anno in Cina, ma il modo in cui vengono condotte le trattative ricorda quello dei criminali. Quello che finisce sul suo conto in banca, alla fine, è molto meno di quanto finisce in tutti i canali oscuri coinvolti. Mi piace la Cina, ho molti tifosi lì. Ma il calcio non raggiungerà mai i livelli di quello europeo: lo capisci dal modo in cui si comportano, da quello che succede dietro le quinte. È tutto tranne che calcio".