3
Insulti razzisti dopo il rigore sbagliato la scorsa settimana. Insulti che, evidentemente, non si sono placati. Paul Pogba, centrocampista del Manchester United, ha postato su Twitter una foto in cui tiene in braccio un neonato, con Martin Luther King sullo sfondo. Il tutto accompagnato da una didascalia: "I miei antenati e i miei parenti hanno sofferto per la mia generazione, per farla sentire libera, farla lavorare, farle prendere il bus, per farla giocare a calcio. Gli insulti razzisti sono ignoranza e possono solo rendermi più forte e motivarmi per combattere per la prossima generazione".