40
Faccia a faccia. Paul Pogba ha incontrato Zinedine Zidane a Dubai. Dove l'allenatore del Real Madrid ha partecipato a una conferenza sull'utilizzo dell'intelligenza artificiale nello sport. Il tutto durante questa pausa per le nazionali, quando il centrocampista francese non ha potuto rispondere alla convocazione del ct Deschamps per un infortunio alla caviglia che gli farà saltare anche il big match di domenica col Liverpool. 



La foto dell'incontro pubblicata dal tabloid inglese Daily Mirror ha riacceso le voci di mercato sull'interesse del Real Madrid nei confronti del centrocampista francese del Manchester United dopo la trattativa non andata in porto la scorsa estate. La Juventus, dove Pogba tornerebbe molto volentieri, osserva alla finestra l'evolversi della situazione. Pronta a inserirsi anche grazie ai buoni rapporti con il suo agente Raiola. 

Lo stesso Zidane ha spiegato oggi in conferenza stampa: "Quello con Pogba è stato solo un incontro casuale, abbiamo parlato in privato perché ci conosciamo da molto tempo. Può arrivare a gennaio? Ci sono molte opzioni per tutti i club, ma noi abbiamo già una rosa e non ci sono problemi. Il mercato è aperto sino a fine gennaio, ma per ora non riesco a pensare ai possibili rinforzi perché domani sera giochiamo una partita importante a Maiorca". 

Intanto l'amministratore delegato del Manchester United, Ed Woodward ha dichiarato: "Con Solskjaer abbiamo visto una squadra che gioca un calcio veloce e fluido, secondo la filosofia e lo stile del mister. Inoltre ha riportato disciplina in un ambiente dove negli ultimi anni è mancata. Sta costruendo una squadra che rispecchia la storia del club, dove i giocatori lavorano duro e rispettano i propri compagni e in cui nessuno è più importante del Manchester United".