Il nome continua a circolare, senza sosta. Come se la ciliegina Cristiano Ronaldo non bastasse. Paul Pogba è accostato perennemente alla Juventus, figlio di una tentazione che Marotta e Paratici hanno realmente avuto in questi mesi di mercato: riportare Paul a Torino sarebbe una sfida intrigante, lo stesso Marotta non ha mai mancato di confermare come si possa fare un'eccezione per un giocatore come Pogba che la Juventus ha acquistato prima a parametro zero e ha rivenduto poi allo stesso club per più di 100 milioni di euro.

LA RISPOSTA DI MOU - Ecco perché Mino Raiola è stato stuzzicato più volte dall'idea di provarci. Da qui il nome che ritorna in questi giorni, ma ad oggi quello che filtra da Manchester è un segnale forte e chiaro. Pogba è considerato un intoccabile da José Mourinho: lo Special One infatti ha lanciato questo messaggio ai suoi dirigenti, arrivato forte e chiaro alla Juve come a chiunque abbia sondato il francese. Rigenerato dal Mondiale e in crescita negli ultimi mesi a Manchester, Pogba per Mourinho è uno dei tre titolari in mediana insieme a Matic e al nuovo acquisto Fred. Nessuna intenzione di toccare quel centrocampo, anche perché il mercato in Premier chiuderà tra poco più di 20 giorni e lo United non prevede stravolgimenti, anzi.
Pogba non si tocca, il segnale dei Red Devils. E la Juve pare calma, cauta, non all'assalto. Potrà cambiare lo scenario? Questo mercato lo ha insegnato: nulla è impossibile.