96
Paul Pogba e Nicolò Zaniolo sono in cima alla lista dei desideri della Juventus alla voce centrocampisti in prospettiva. Operazioni completamente diverse, chiaro; ma entrambi giocatori graditissimi ai dirigenti nell'ottica di un colpo nel 2021 che possa cambiare gli scenari del reparto intero. La preferenza tecnica totale della Juventus per Pogba è chiara da anni, l'idea era di riportarlo a Torino prima del Coronavirus che ha condizionato il planning economico di tutti i top club e non solo; ma Zaniolo è considerato dai dirigenti davvero come il centrocampista del futuro.

FATTORE INGAGGIO - La scelta passerà inevitabilmente dal fattore stipendio. Decisivo, determinante più che mai. Oggi Pogba guadagna quasi 20 milioni bonus compresi al Manchester United, una cifra improponibile per la Juve che mira a cambiare lo scenario del proprio monte ingaggi. Paul dovrà fare un passo indietro o studiare uno stipendio diverso se volesse tornare in bianconero, altrimenti investire 100 milioni più un salario del genere diventa quasi utopia. Allo stato attuale invece Zaniolo guadagna quasi 18 milioni netti in meno, ovvero 2,5 milioni all'anno con la Roma che da tempo ha aperto alla negoziazione per un rinnovo con aumento sensibile dello stipendio. Ma rimane un'occasione dal punto di vista dell'ingaggio, ecco perché la Juve è attenta ad entrambi. Occhio però ad un fattore finale da non sottovalutare: la Juventus ha le idee chiare e sa bene che la Roma vuole trattenere Zaniolo per goderselo dopo gli infortuni, anche Nicolò resta volentieri mentre Pogba pensa eccome all'addio al Man United con cui vive un periodo complicato. La chiave è lo stipendio: la Juve è alla finestra.