Commenta per primo
La Commissione Disciplinare della FA (Federcalcio inglese) ha assolto per insufficienza di prove Wayne Hennessey, portiere del Crystal Palace e della nazionale gallese, che era accusato di aver fatto il saluto nazista in occasione del compleanno del compagno di squadra tedesco Max Meyer il 6 gennaio. Hennessey, immortalato col braccio teso verso l'alto in una fotografia di gruppo scattata durante la festa, si era subito giustificato spiegando che in realtà si stava semplicemente rivolgendo in maniera animata a chi stava facendo la foto.