1272
Tre partite, tre sconfitte. Il Milan va al giro di boa del girone di Champions League con zero punti, dopo i ko contro Liverpool e Atletico Madrid, nei quali forse meritava di più, la squadra di Pioli perde 1-0 contro il Porto, a cui basta il gol di Luis Diaz. Una rete nata da una spinta di Taremi su Bennacer, che né l'arbitro Felix Brych né il Var Marco Fritz considerano fallosa. Nel complesso però i rossoneri subiscono l'undici di Conceicao per tutta la partita, senza mai dare l'impressione di poter essere pericolosi. Le occasioni sono quasi tutte del Porto che sullo 0-0 colpisce un palo con Luis Diaz e sfiora a più riprese il raddoppio. Il Milan, nel finale, è tutto in un tiro di Calabria che finisce abbondantemente sul fondo. Ora la qualificazione agli ottavi di finale è quasi impossibile.