Commenta per primo
Porto Sant'Elpidio (Fermo). Nella Casa del Volontariato gremita da centinaia di persone, applausi scroscianti hanno salutato la consegna del Premio Francesco Valentini a Xavier Jacobelli, Direttore Editoriale di calciomercato.com, il primo sito italiano di calciomercato i cui record assoluti di traffico sul web hanno riscosso anche i lusinghieri consensi della platea marchigiana. 

Jacobelli ha iscritto il proprio nome in un albo d'oro particolarmente ricco di firme prestigiose del giornalismo italiano, fra le quali Giancarlo Padovan, Ivan Zazzaroni, Italo Cucci, Massimo Caputi, Bruno Pizzul, Candido Cannavò, Massimo De Luca, Lamberto Sposini, Marco Civoli, Fabio Caressa e Paolo Liguori.

L'intervento di Jacobelli, ripetutamente interrotto dagli applausi del pubblico, ha toccato diversi temi al centro dell'attualità calcistica: dalle parole razziste di Tavecchio alla moviola in campo passando per l'incapacità del calcio italiano di riformare se stesso, obbediente com'è alla difesa di una cosa sopra tutte: la poltrona.

Jacobelli ha ricordato con parole toccanti la figura di Francesco Valentini, storico giornalista di Porto Sant’Elpidio, prima per la Voce Adriatica (l’attuale Corriere Adriatico) e poi, per più di 30 anni, per il Resto del Carlino. Tutto questo sino all’agosto del 1999, quando la malattia con la quale combatteva, gli ha presentato il conto. Scriveva di sport, ma anche di cronaca. L'ha fatto con molto spirito critico, senza peli sulla lingua, che dovesse parlare di una partita di calcio e di basket, oppure di un consiglio comunale. Ci voleva un niente per farlo infiammare: guai a toccargli la sua Porto Sant’Elpidio, perché amava come pochi la sua città. Amato e criticato allo stesso tempo, come spesso capita ai giornalisti.

Quest’iniziativa è nata nel suo ricordo ed è inserita nel più ampio contesto del Torneo Marozzi- Martellini, riservato alla categoria allievi, che per 25 anni si è contraddistinto oltre per la qualità delle squadre partecipanti (nel 2007 è statopremiato Marco Verratti come miglior giocatore, tanto per fare il nome più altisonante visto all’opera), ma anche per la solidarietà: nel corso degli anni sono stati donati in beneficenza quasi 145.000 euro, divisi tra Ail di Pesaro, Lega del Filo d’oro di Osimo e la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio.
Il concorso giornalistico, sempre dedicato a Francesco Valentini, è stato realizzato in collaborazione con l'assessorato alla cultura.  Agli studenti è stato assegnato il tema: “Uniti nello sport”.  Ha vinto Daniele Amurri (classe 2B, istituto Einaudi P.S.Elpidio),  che si è aggiudicato la borsa di studio di 500 euro offerta da Annarita Pilotti, contitolare insieme con Graziano Cuccù dell'azienda calzaturiera Loriblu.

Sportivo Elpidiense dell’anno, riconoscimento intitolato alla memoria di Enzo Belletti,  è stato proclamato il talentuoso ciclista Paolo Totò, premiato da Milena Sebastiani e dai figli di Belletti, Antonietta e Antonio. 

Il premio Sportivo Elpidiense dell'anno, intitolato alla memoria di Gabriele Marziali e riservato agli sport di squadra, è andato al Recreativo, il club di calcio che ha vinto il campionato di Terza Categoria. 

-------------------------------------------
Nella foto, la consegna del Premio Francesco Valentini a Jacobelli. Da sinistra,  Alessandro Valentini (figlio di Francesco); il sindaco di Porto Sant'Elpidio, Nazareno Franchellucci; Mario Filiaggi, anima del Premio Valentini e l’on. Paolo Petrini.