Un uno a uno che rispecchia l'andamento della gara in toto: da una parte il Varese si difende maggiormente ma si rende più pericoloso, dall'altra il Portogruaro gioca di più a centrocampo ma segna nell'unico tiro fatto sullo specchio della porta nell'arco dei novanta minuti. Il primo tempo è piuttosto povero di emozioni, entrambe le compagini si studiano molto cercando di non prendere gol prima di farlo. Al 38' arriva la prima occasione di giornata: Buzzegoli prende palla a centrocampo, scaglia in porta una staffilata che sbatte sul palo a portiere battuto ed esce. Un minuto più tardi Ebagua crossa per Zecchin, al volo il bomber prova il gran gol ma è bravo Rossi a deviare in angolo. La ripresa è più animata.

Al 27' Zecchin dribbla quasi sul fondo l'estremo difensore granata, mette in area per la testa di Ebagua, questo batte in porta ma Madaschi respinge, il bomber del Varese insiste e con una splendida rovesciata segna il gol dell'1 a 0. Cinque minuti più tardi arriva il pareggio locale: da calcio d'angolo Cunico pennella in area un cross teso che Altinier è bravo a raccogliere di testa, spedendo la sfera alle spalle di Zappino.

PORTOGRUARO

L'attaccante del Portogruaro, Cristian Altinier: 'E' stato un bel gol il mio, sono riuscito ad anticipare gli altri miei avversari e mi è andata bene. Certo non mi fa piacere fare dentro e fuori dal campo, ma detto questo penso che faccia parte del gioco e quindi so di dare tutto quello che posso quando sono chiamato in causa. Quella di oggi era una partita difficile perché noi venivamo da tre sconfitte consecutive e quindi è stato importante non perdere, e dovremo ripartire da qui per migliorare sempre di più'.

VARESE

L'allenatore del Varese, Giuseppe Sannino: 'Abbiamo fatto un'ottima prova, devo fare i complimenti a tutti i ragazzi perché hanno interpretato al meglio la partita. Purtroppo in questo periodo subiamo troppi gol nei minuti finali e questo è un punto negativo che va certamente corretto. Nel complesso della gara io ritengo che noi avremmo meritato di più perché nell'arco dei novanta minuti abbiamo avuto più occasioni da gol di loro, capitalizzandone soltanto una'.