Non si placa la tempesta che sta affliggendo le serie minori del calcio italiano; dopo la decisione della Lega di fissare a 19 il numero delle squadre di Serie B, infatti, l’Associazione italiana Calciatori sta valutando la possibilità di indire uno sciopero per i tesserati della serie cadetta e della C. Il giorno chiave in questo senso sarà quello di lunedì prossimo, con i capitani e i vertici dell’Asso calciatori pronti ad incontrarsi per decidere la strategia delle prossime settimane. Serie C direttamente coinvolta e protagonista non solo per quanto concerne lo sciopero, ma anche relativamente alla cerimonia dei sorteggi, che potrebbe essere rinviata ulteriormente in virtù dei forti disagi che stanno colpendo la categoria.

ALTRO RINVIO? - La data fissata dopo il primo rinvio è quel del 22 agosto, che si riteneva potesse essere spartiacque per quanto riguarda il futuro della C. Come confermato dal presidente Gravina, però, c’è il rischio concreto che il tutto possa slittare addirittura all’8 di settembre (col campionato che a quel punto non potrebbe partire prima della settimana successiva): ''Ritengo opportuno che la nostra Lega rinvii l'inzio del campionato a dopo la decisione del Collegio''. E la scelta della data non è casuale, poiché proprio in quei giorni è prevista la decisione del Collegio di Garanzia sui ricorsi che sono stati presentati dalle squadre nelle ultime ore. Situazione che resta quindi in bilico, con la Serie C sempre più appesa ad un filo nell’indifferenza generale delle istituzioni che stanno facendo passare sotto silenzio, o quasi, il terremoto che ha colpito il nostro calcio minando alle fondamenta la stabilità del sistema. E da questa condizione di incertezza si potrebbe arrivare anche alla extrema ratio della sospensione del campionato, che al momento però rimane un'ipotesi abbastanza remota che verrà valutata nelle prossime settimane solo nel caso in cui non vengano trovate soluzioni adeguate e più morbide.

POSSIBILI GIRONI - In attesa del sorteggio, intanto, si possono già ipotizzare le formazioni dei Gironi che, in teoria, dovrebbero animare il campionato. La Juventus B, sulla quale saranno puntate tutte le luci dei riflettori, sembra destinata al Girone A, in compagnia di Alessandria, Pisa ed Entella su tutte. Il Catania, invece, dopo aver assaporato la Serie B tornerà a guidare il Girone C, nel quale ritroverà il Trapani e le altre grandi del Sud. Queste le formazioni provvisorie dei Gironi:
Girone A: Albissola, Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Entella, Gozzano, Juventus B, Lucchese, Novara, Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Piacenza, Pro Vercelli, Siena.

Girone B: Albinoleffe, Fano, Feralpisalò, Fermana, Giana Erminio, Gubbio, Imolese, Monza, Pordenone, Ravenna, Renate, Rimini, Sambenedettese, Sudtirol, Teramo, Ternana, Triestina, Vicenza, Virtus Verona, Vis Pesaro.

Girone C: Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Francavilla, Juve Stabia, Matera, Monopoli, Paganese, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Vibonese, Viterbese Castrense.