Commenta per primo
Il tecnico della Nazionale Cesare Prandelli sul codice etico: "Sarà in vigore anche nell'ultimo mese, chi sbaglia sta a casa perché sono stanco di vedere certi atteggiamenti sbagliati in campo. I giocatori della Nazionale devono avere grande forza interiore, senza ricorrere a brutti gesti come gomitate o altre cose del genere".
Get Adobe Flash player