Commenta per primo

 

E' stata un'estate di telenovela in Inghilterra, lo sarà almeno fino all'inizio della Premier League in programma il 13 agosto. Fabregas, Modric, Lukaku N'Zogbia, Tevez, tutti vogliono cambiare aria, ma nessuno al momento è riuscito nel suo intento. Il centrocampista dell'Arsenal vuole tornare al Barcellona, ma potrebbe finire a Milano, sponda rossonera. Wenger non ha gradito il comportamento di disturbo e il corteggiamento fuori dagli schemi del club blaugrana e proverà a mettere i bastoni tra le ruote ad un trasferimento che sembra essere scontato. Intanto l'Arsenal, che dopo Denilson al San Paolo cederà Nasri al City, sta lavorando parallelamente per un difensore centrale (Dann, Bruno Ulvini o Cahill) e un attaccante, con la sfida al Chelsea per Romelu Lukaku, punta belga del 1993 considerato il "nuovo Drogba". Negli ultimi giorni i Gunners hanno accelerato con il Villarreal per l'esterno Santi Cazorla.

 

Vuole lasciare il Tottenham Luka Modric, un desiderio che si scontra con la volontà del club londinese, pronto a lasciarlo a "marcire" un anno in tribuna piuttosto che cederlo al Chelsea. I Blues non si danno per vinti e nell'ultimo fax inviato a White Hart Lane hanno scritto 27 milioni di sterline più il cartellino di Sturridge. Villas Boas in attesa di una risposta ha chiuso con il Barcellona l'acquisto del giovane gioiello del Barcellona Oriol Romeu, classe 1991, e ha fatto passi in avanti con il Palermo per Javier Pastore. Il Manchester United ha abbandonato la pista Sneijder e sta pensando a Joey Barton del Newcastle.

 

Il Liverpool dopo aver chiuso con Downing, ha ceduto in prestito all'Hull City il portiere Gulacsi e nei prossimi giorni perfezionerà la cessione di Aquilani alla Fiorentina (prestito con diritto di riscatto). Lascerà il Wigan l'esterno sinistro francese Charles N'Zogbia, corteggiato da Aston Villa, Everton, Sunderland e Newcastle, saluterà il Manchester City (che ha ceduto Given all'Aston Villa e pensa ad Hildebrand come sostituto) Carlitos Tevez, ma il fallimento della trattativa con il Corinthians complica i piani di Mancini che avrebbe voluto monetizzare dalla sua cessione per poi reinvestire i soldi per l'acquisto di Aguero. Tevez piace a Malaga e Inter, non è da escludere che possa essere ceduto in prestito per un anno al Boca Juniors.