19
Lo United vince il derby di Manchester contro il City: finisce 2-1 per la squadra di Ole Gunnar Solskjær grazie ai gol nel primo tempo di Rashford e Martial. Red Devils padroni del campo per i primi 45’, poi la squadra di Pep Guardiola ci prova nella ripresa, ma non riesce mai ad accorciare le distanze. Il primo gol dello United è di Rashford, che su rigore spiazza Ederson. Dopo meno di dieci minuti, il raddoppio è di Martial, che su assist di James supera ancora il portiere brasiliano. City che paga soprattutto l’assenza di Auguro sotto-porta: poco precisi i Citizens in zona gol, con Mahrez che al 65’ entra al posto di Bernardo Silva e prova a dare subito la scossa. Proprio dal piede dell’algerino nasce l’assist per Otamendi, che all’85’ accorcia le distanze. Il City ci prova fino all’ultimo, ma non riesce a riprendere il match. Il City resta terzo in classifica a 32 punti, a 3 lunghezze di distanza dal Leicester e a 14 dal Liverpool capolista; lo United si porta a 24 punti, accorciando sul Chelsea (quarto a 29 punti).